Rumundu

il trentenne di Sorso Stefano Cucca sta facendo il giro del mondo su due ruote per dare voce a una comunità di persone, con le loro storie, micro mondi, momenti e stili di vita sostenibili, che si muovono in controtendenza rispetto all’imperante modello consumistico. Ascoltando il punto di vista di chi ha scelto, ad esempio, di vivere in un ecovillaggio, fino a quello dell’amministratore delegato di una multinazionale che “dovrebbe” fare i conti con la responsabilità sociale d’impresa. La Fondazione sposa la sua coraggiosa impresa con tutto l’appoggio morale e mediatico, assieme ad un contributo economico, e un adesivo con il logo-sorriso. «Sono felice di avere questo nuovo compagno di viaggio perché nel sorriso di Gabriele, nella sua storia, rivedo il mio sorriso – scrive Stefano in un messaggio di posta-. Durante i primi giorni ho parlato al telefono con Andrea Bacchiddu e insieme abbiamo pensato all’idea di portare con me qualcosa che ricordasse Gabriele. Abbiamo inoltre convenuto che per raggiungere i propri obbiettivi non bisogna mai smettere di sognare. E con queste parole, quel giorno, ci siamo salutati con la promessa reciproca che anche Gabriele mi avrebbe accompagnato, perché anche lui – conclude – inseguiva i suoi sogni. »

Leave a Reply

Your email address will not be published.